Questa pianta ha la capacità di assorbire i gas ed i fumi nocivi senza subirne le conseguenze, per questo si chiama mangiafumo. Ha bisogno di tanta luce, anche diretta del sole, ama l'aria per cui assicurate un buon ricambio ma attenzione alle correnti d'aria fredda che non sono in alcun modo gradite. Annaffiatela molto generosamente a partire dalla primavera e per tutta l'estate ma occorre aspettare che il terriccio si asciughi tra un'annaffiatura e l'altra e fare molta attenzione a non lasciare acqua nel sottovaso in quanto i ristagni idrici non sono in alcun modo tollerati. In inverno e autunno annaffiatela di rado.